Cani da rapina

Storia criminale di Ostia e della suburra romana


«Non rallentava la corsa, attraverso le rive melmose, la Città Antica e l’Isola Sacra: il Fiume portava in quel delta tutti i cattivi pensieri, le morti, gli amori e la fame di Roma».

Nel cuore della più profonda tra le periferie romane, tra rave illegali e risse da stadio, un gruppo di giovani sbandati incappa nel ritrovamento di un grosso quantitativo di cocaina.

Il denaro che potrebbero ricavarne è il loro primo pensiero… prima di scoprirsi proiettati in un affare più grande, dove i boss della banda della Magliana incarnano un passato di violenza rabbiosa e i clan emergenti offrono le uniche prospettive di riscatto: sopraffazioni pronte a tornare in gioco lungo la strada che, dai palazzoni della borgata, arriva fino alla cupola del grande spaccio internazionale.

Dopo “Il Canaro. Magliana 1988: storia di una vendetta“, Luca Moretti torna in libreria con il romanzo dedicato alla periferia in cui vive e scrive. Un romanzo senza censure, una testimonianza nuda e cruda di un mondo in cui l’amore si paga in contanti e dove il valore delle cose e delle persone si misura in grammi di droga.

13.00 12.35

Scheda Bibliografica

Autore Luca Moretti
Pagine 128
Formato 15×21, brossurato con bandelle
Collana Tutte le strade
ISBN 9788867182176

Dello stesso autore nel nostro catalogo:

IL CANARO. Magliana 1988: storia di una vendetta

RASSEGNA STAMPA

TG3 – “Cani da Rapina”, servizio di Rossana Livolsi