Margherita Grazioli

METROPOLIZ, CITTÀ METICCIA

Storia militante di un'occupazione abitativa

Era solo una vecchia fabbrica abbandonata quando, nel 2009, centinaia di famiglie che con la crisi avevano perso prima il lavoro e poi la casa decisero di occuparla. Da allora, anno dopo anno, lo stabile malmesso di via Prenestina, ai confini di Roma, si è reso protagonista di un piccolo miracolo. Perché, se dove regnavano degrado e abbandono ora risuonano le risate dei bambini e delle bambine che giocano, se persone provenienti da tutti i continenti hanno costruito insieme un modello di convivenza sotto gli occhi del mondo e se, come se non bastasse, oltre a rappresentare un tetto sopra la testa di molti, quel vecchio edificio è stato in grado di aprirsi alla città con un museo in grado di destare la meraviglia di chiunque… ebbene, tutto ciò significa che le possibilità di un necessario cambiamento nella gestione delle nostre città può risiedere solo nelle iniziative disposte, dal basso, a sfidare poteri consolidati come quello della rendita immobiliare, per provare a superare una volta per tutte le pagine dello sfruttamento e la piaga dell’emergenza abitativa. Margherita Grazioli, attivista dei Blocchi Precari Metropolitani, racconta la straordinaria avventura di Metropoliz: la storia di una resistenza popolare ancora in corso all’interno del cammino di lotta intrapreso da decenni dal movimento per il diritto all’abitare a Roma.

 

Prefazione di Paolo Di Vetta

22.00 20.90

Scheda Bibliografica

Autrice MARGHERITA GRAZIOLI
Pagine 238
Formato 13 x 20 cm; brossurato con bandelle
Collana Barrio Chino
ISBN 9788867183074

Metropoliz: edizione inglese

 

 

 

 

 

 

Housing, Urban Commons and the Right to the City in Post-crisis Rome: Metropoliz, the Squatted Città Meticcia è l’edizione inglese di Metropoliz, città meticcia: pubblicata da Palgrave Macmillan (2001)

 

 

 

 

Il video della presentazione in inglese a cura del Gran Sasso Science Institute:

 

Ti potrebbe interessare…