LE AVVENTURE DI LAYKA

Cagnetta spaziale

La scoperta di una società socialista nelle immaginifiche avventure della cagnetta più famosa dell’universo

Cosa ci fa una cagnetta di tre anni nello spazio?

E come ha fatto, piccolina com’è, a salire tanto in alto nel cielo da vedere la Terra diventare minuscola come un puntino?

A raccontarcelo è proprio lei: Layka, la cagnetta spaziale capace di parlare usando l’alfabeto morse e poi di mettersi alla guida di un razzo per esplorare lo spazio.

Sì, perché schivando enormi meteoriti e lanciandosi con il suo paracadute di fortuna, Layka sbarca su un pianeta molto strano chiamato Gora.

Un luogo dove nel cielo ci sono due soli e dove i topi hanno otto zampe ma, soprattutto, un mondo dove non esistono né padroni, né servitori, né ricchi, né poveri, dove le guerre sono sconosciute e dove tutti gli esseri viventi sono uguali, quelli che sulla Terra potrebbero essere chiamati “uomini” o “donne” ma anche quelli che, sempre sulla Terra, vengono detti “animali”… c’è n’è abbastanza per restare con la bocca spalancata dalla sorpresa ma le avventure di Layka non finiscono qui.

A Gora, infatti, ci sarebbero delle vecchie astronavi abbandonate.

E allora perché non aggiustarne una per tornare a trovare i vecchi amici rimasti sulla Terra?

Layka sa bene che dall’Universo c’è tanto da imparare. Mica per niente la chiamano “cagnetta spaziale”!

A cura di Stefano Pivato, postfazione di Giuseppe Longo

15.00 14.25

Scheda Bibliografica

Autore Teresa Noce
Pagine 144 / illustrato
Formato 16×24 / brossurato con bandelle
Collana Tuttelestrade
ISBN 9788867181803