Saverio Ferrari - Luigi Mariani

L’ASSASSINIO DI FAUSTO E IAIO

Quel maledetto 18 marzo 1978, ore 19.57

A QUARANT’ANNI DAL DUPLICE OMICIDIO: I FATTI, LE TESTIMONIANZE, GLI ATTI GIUDIZIARI, LA RICERCA DELLA VERITÀ

 

A quarant’anni dal duplice omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, giovanissimi frequentatori del centro sociale Leoncavallo di Milano assassinati il 18 marzo del 1978, si è resa doverosa una ricostruzione di quel tragico avvenimento, ripercorrendo i fatti sulla base degli atti giudiziari e non solo, con particolare attenzione alle dinamiche dei gruppi armati neofascisti dell’epoca. In questo quadro anche lo sconcerto di un’indagine durata ventidue anni, passata tra le mani di diversi magistrati e conclusasi con un’archiviazione. Eppure il contesto in cui maturò il delitto, a soli due giorni dal rapimento di Aldo Moro, non andava ascritto al campo nebuloso dei misteri. Gli stessi nomi degli esecutori sono stati più volte fatti da esponenti di primo piano dell’estrema destra, divenuti collaboratori di giustizia e sentiti più volte dagli inquirenti: è legittimo, allora, continuare a parlare di “mistero”?

15.00 14.25

Scheda Bibliografica

Autori Saverio Ferrari – Luigi Mariani
Pagine 176 – illustrato con foto d’epoca in b/n
Formato 13 x 20 brossurato con bandelle
Collana Unaltrastoria
ISBN 9788867181858

VIDEO PRESENTAZIONI

 

Presentazione de “L’assassinio di Fausto e Iaio” (Centro Ghiglione – Milano, 7 aprile 2018)

Presentazione de “L’assassinio di Fausto e Iaio” (Spazio Gloria, Coma, 13 novembre 2018)

Ti potrebbe interessare…