Il Manifesto del Partito Comunista


Alla base de Il Manifesto del Partito Comunista, capolavoro di analisi politica nonché tra i testi più influenti dell’intera storia dell’umanità, c’è un’idea che, con semplicità disarmante, non ha mai smesso di trasmettere la potenza della sua portata rivoluzionaria: «Un altro mondo», suggeriscono Marx ed Engels, «è possibile»; abbattere la borghesia per sancire l’avvento del dominio del proletariato, abolire la divisione in classi della società, superare il regime della proprietà privata e farla finita con le fandonie del «libero mercato», sono i passi fondamentali che la maggioranza degli uomini e delle donne – cioè tutti coloro che vivono del proprio
lavoro e non alle spalle della fatica altrui – è chiamata a compiere affinché parole come «giustizia», «libertà» e «fratellanza» possano uscire dallo sterile terreno dell’utopia per tradursi in realtà.

Postfazione di Collettivo Militant…

10.00 9.50

Scheda Bibliografica

Autore Friedrich Engels, Karl Marx
Pagine 96
Formato 13×20
Collana Le Fionde
ISBN 9788867180578

Acquista Ebook

ACQUISTA E-BOOK