LA ZECCA TIGRE

MA CHI HA DETTO CHE NON C'È!?

Uno spettro si aggira nei centri sociali. Ma non si limita certo a restare chiuso tra le mura degli spazi liberati né esaurisce la sua azione in estenuanti assemblee. Al contrario. È in prima fila in tutte le manifestazioni. Occupa le scuole come le case. Non si perde un picchetto. Difende dagli sfratti le famiglie che non riescono più a pagare l’affitto e nega qualunque agibilità a chi sostiene idee fasciste, razziste o sessiste. No. Non stiamo parlando di Robin Hood. Ma della molto più perniciosa Zecca Tigre: la matita più pungente del web trasferisce finalmente su carta il suo particolarissimo modo di interpretare l’italiano insieme alle avventure (e alle disavventure) – rigorosamente collettive di cui è protagonista. Nella convinzione che sarà una risata a seppellire padroni & sfruttatori di ogni risma ma… per sicurezza sarà bene organizzare un robusto servizio d’ordine e ancora più solidi cordoni. E per quanto riguarda il desiderio di cambiare lo stato di cose presente, basta sfogliare questo libro di vignette per esclamare: «Ma chi ha detto che non c’è?!?».

 

14.00 13.30

Scheda Bibliografica

Autore La Zecca Tigre
Pagine 104 a colori
Formato cm 20 x 13 cucito a filo refe con bandelle
Collana Tutte le strade
ISBN 9788867182787

Ti potrebbe interessare…