Il Libretto rosso di Mao


Il Grande Timoniere istruisce le Guardie Rosse e spiega al popolo la via cinese al socialismo reale.

Dal 1966, anno della sua prima pubblicazione, fino ai giorni nostri, Il libretto rosso di Mao ha superato il miliardo di copie stampate e diffuse in tutto il pianeta, unico testo in grado di contendere alla Bibbia il primato di libro più letto al mondo e ai grandi classici del marxismo-leninismo un ruolo egemone nel campo della «scienza della rivoluzione».

Compilato con grande intelligenza propagandistica da Lin Biao, comandante dell’Esercito di Liberazione del Popolo, raccoglie e condensa i tratti più incisivi del pensiero del Grande Timoniere in una serie di citazioni memorabili – da «la rivoluzione non è un pranzo di gala» a «tutti i reazionari sono tigri di carta» – spiegando in modo semplice le ragioni della grande popolarità di Mao al di là della straordinaria epopea che portò alla nascita della Cina comunista.

Categoria:

1.99

Scheda Bibliografica

Autore Mao Tse-Tung
Pagine 160
Formato E-book
Collana I Libretti Rossi
ISBN 9788867180271