Gli amori di Frida Kahlo


Appassionata, irruente, emotiva. Al contempo romantica e audace. Di un uomo solo – il suo Diego – eppure decisa a non rinunciare a nessun batticuore.

Fortemente invalidata, pure nella sua sessualità, dal grave incidente che, a 18 anni, segnò la sua intera vita, ma decisa a non negarsi la ricerca e la sperimentazione del piacere.

Amata e amante di molti e molte, Frida Kahlo fu un personaggio rivoluzionario per l’epoca, tanto nello stile pittorico che nello stile di vita.

E nei suoi amori. Distante dalla cultura stereotipata della famiglia, Frida Kahlo, compagna e moglie di Diego Rivera, amò politici, artiste, fotografi e modelle in piena libertà, senza sentirsi mai in dovere di mascherare quelle relazioni o nasconderle.

E di quegli amori fece arte e perfino filosofia, trasportando emozioni e sensualità nei suoi dipinti, nella “costruzione” di una nuova e più profonda idea di femminino e identità.

Resa “diversa” dall’incidente, prese spunto dalla sua condizione per approdare a una concezione più moderna del mondo, di sé e dell’altro.

16.00 15.20

Scheda Bibliografica

Autore Valeria Arnaldi
Pagine 208
Formato 13×20
Collana Bizzarro books
ISBN 9788867181520