CUORI PARTIGIANI

La storia dei calciatori professionisti nella Resistenza italiana

Cosa hanno in comune Giacomino Losi da Soncino, detto “core de Roma”, secondo solo a Totti e a De Rossi per presenze con la maglia giallorossa, e Raf Vallone, definito “l’unico volto marxista del cinema italiano” per la sua carriera cinematografica eppure anche capace, da calciatore, di alzare la Coppa Italia vinta dal Torino nel 1936?

Cosa rende simili l’attaccante Carlo Castellani, bandiera dell’Empoli, e il mediano Bruno Neri di Faenza, nel giro della nazionale dopo aver militato nella Fiorentina e nel Torino?

Tutti questi atleti, non c’è dubbio, presero a calci un pallone nemmeno lontanamente paragonabile alla sfera non più di cuoio con cui al giorno d’oggi si gioca negli stadi di tutto il mondo.

Ma oltre a questo, tutti loro, mentre sull’Italia fischiava il vento e infuriava la bufera dell’occupazione nazifascista, compirono la stessa scelta fatta allora da migliaia di ragazzi nel paese: lasciarsi tutto alle spalle per imbracciare il fucile e combattere contro tedeschi e fascisti.

Inizia in questo modo la storia mai raccontata dei Campioni della Resistenza: calciatori-partigiani come Armando Frigo, capace di segnare una doppietta con un braccio mezzo ingessato in un memorabile Vicenza-Verona 2 a 0 e poi fucilato dai tedeschi dopo aver eroicamente difeso il passaggio montano di Crkvice, in Jugoslavia; o come la bandiera lariana Michele Moretti, comunista e membro del gruppo partigiano che il 28 aprile del 1945 giustiziò Benito Mussolini in nome del popolo italiano.

18.00 17.10

Scheda Bibliografica

Autore Edoardo Molinelli
Pagine 246
Formato 13×20 brossurato con bandelle
Collana Hellnation Libri
ISBN 9788867182206

Dello stesso autore nel nostro catalogo:

EUZKADI. La nazionale della libertà

RASSEGNA STAMPA

 

 

Riccardo De Gregorio, “Storie di Calcio resistente”, Zona 9, dicembre 2020

 

Enrico Franceschini, “Edoardo Molinelli – Cuori partigiani”, Resistenza n. 3, settembre 2020.

 

 

Nikolaj Starostin, “Cuori partigiani: storia dei calciatori professionisti nella Resistenza italiana”, Umbrialeft.it, 7 maggio 2020

 

 

Sergio Sinigaglia, “Cuori partigiani, una recensione”, Barricatedicarta.noblogs.org, 2 maggio 2020

 

 

Matteo Tonelli, “I ragazzi che presero a calci il fascismo”, Il Venerdì di Repubblica, 24 aprile 2020

 

Alessandro Lancellotti, “Frigo, Carta e gli altri. Tutti Cuori partigiani”, Il Giornale di Vicenza, 3 marzo 2020

 

 

Massimiliano Castellani, “Calciatori partigiani. Il campo era un lager”, 27 settembre 2019

 

 

Carlo Martinelli, “Quando i calciatori erano partigiani”, Trentino, 12 agosto 2019

 

 

Matthias Moretti, “La Storia chiama, i calciatori rispondono”, Sportpopolare.it, 13 luglio 2019

 

 

Giovanni Fasani, “Intervista: Cuori Partigiani”, Bibliocalcio.com, 9 luglio 2019

 

 

Simone Benerecetti, “Cuori partigiani di Edoardo Molinelli”, Iyezine.com, 3 luglio 2019

 

 

Simone Cola, “Cuori partigiani e la guerra al nazifascismo”, Bisenzio Sette, 11 giugno 2019

 

 

“Cuori partigiani: la storia dei calciatori professionisti nella Resistenza italiana nel libro di Edoardo Molinelli”, Il Tirreno, 11 giugno 2019

 

 

Marco Bonetto, “Quando il Toro significava libertà”, Tuttosport, 11 maggio 2019

 

 

Marco Giani, “Le storie dei calciatori che si rifiutarono di fare il saluto romano”, Libridisport.com

 

 

A.P., “Cuori partigiani. Un compendio di vite tra calcio professionistico e Resistenza”, Pratosfera

CONTENUTI EXTRA

 

 

CUORI PARTIGIANI: ascolta i podcast radiofonici di Edoardo Molinelli

 

 

CUORI PARTIGIANI: la pagina ufficiale del libro di Edoardo Molinelli