IL PANE E LE ROSE - Andrea Iris D’Atri (Code: )

Rating:

Femminismo e lotta di classe

«Mentre una parte del femminismo si domanda, individualmente e comodamente seduta in poltrona: “chi sono io?” e un’altra cerca affannosamente le referenze necessarie per una nota a piè di pagina che garantisca l’accuratezza del suo lavoro […], il mondo trabocca di povertà: milioni di creature nate da donne fanno i conti con un modello di società che gli riserva solo culle di spine» – Victoria Sau Sánchez.

Da quando, nel 1912, venne scelta dalle operaie tessili di Lawrence come canzone-simbolo della loro dura lotta per il reddito e la dignità, «il pane e le rose» non è più stato soltanto uno slogan né, tantomeno, una semplice canzone. Autentico manifesto di un mondo a venire, «il pane e le rose» sintetizza l’idea di una «società dove si è più felici, realizzati, liberi». Una società, dunque, dove il tema dell’emancipazione della donna diventa il pilastro su cui fondare il senso di un riscatto collettivo, finalmente in grado di scardinare la divisione in classi e la relativa dinamica di sfruttamento e di oppressione economica e patriarcale. Dedicato alle questioni di genere all’interno delle dinamiche dell’antagonismo di classe, il lavoro di Andrea D’Atri restituisce una visione conflittuale della condizione femminile: una «storia ribelle» che, attraverso un’attenta contro-analisi del passato, interpreta il presente e apre al movimento delle donne nuove prospettive di liberazione.

Andrea Iris D’Atri - Nata a Buenos Aires nel 1967, si è specializzata in studi delle donne. Militante femminista e dirigente del Partido de los Trabajadores Socialistas (Pts), ha fondato nel 2003 in Argentina il gruppo “Pan y rosas”, oggi presente anche in Cile, Brasile, Messico, Uruguay, Bolivia e Spagna. Oltre a Il pane e le rose, pubblicato in Argentina, Brasile, Venezuela, Messico, Italia e presto anche in Inghilterra, ha curato e contribuito con un suo saggio a Luchadoras. Historias de mujeres que hicieron historia, pubblicato in Brasile e Venezuela. Ha scritto la voce Classe in Femministe a parole. Grovigli da districare a cura di Sabrina Marchetti, Jamila M.H. Mascat e Vincenza Perilli (Ediesse, 2012).

Collana: Unaltrastoria
Formato: 13x20 brossurato con bandelle
Isbn: 9788867181117

Price: 18.00 EUR
Quantity:
Comments
Copyright MAXXmarketing GmbH
JoomShopping Download & Support